Il D.lgs. 28/2010 non richiede che chi ha dato avvio al procedimento partecipi a tutti gli incontri fissati dal mediatore

Rss feed Invia ad un amico
Avv. Laura Poccioni

Corte d’Appello di Palermo, 7.09.2023, sentenza n. 1524, giudice ausiliario relatore Pino Maruzza

A cura del Mediatore Avv. Laura Poccioni da Grosseto.
Letto 132 dal 09/06/2024

Commento:

Il Tribunale di Palermo, all'esito del giudizio promosso da una condòmina nei confronti di un Condominio in Palermo in opposizione a decreto ingiuntivo, aveva intimato all'opponente il pagamento di una somma, dichiarava l'improcedibilità dell'opposizione per la mancata partecipazione dell'attrice al terzo incontro di mediazione e poneva le spese di lite a carico dell'opponente. La condòmina soccombente proponeva appello, contestando la declaratoria di improcedibilità e il rilievo viene ritenuto fondato dalla Corte. Il D.lgs. 28/2010 non richiede che chi ha dato avvio al procedimento partecipi a tutti gli incontri fissati dal mediatore essendo sufficiente la comparizione al primo incontro davanti al mediatore, all'esito del quale, ricevute dal mediatore le necessarie informazioni in merito alla funzione e alle modalità di svolgimento della mediazione, ciascuna delle parti può liberamente manifestare il suo parere negativo sulla possibilità di utilmente iniziare (rectius proseguire) la procedura di mediazione (Cass. n. 18068/2019, 8473/2019). Il soggetto onerato dal Giudice dell'avvio della mediazione ha promosso il procedimento e ha partecipato al primo e al secondo incontro. L'assenza al terzo incontro programmato dal mediatore era dunque da intendere come il frutto di una libera scelta dell'opponente priva di riflessi sul giudizio di merito. La Corte ha revocato dunque il decreto ingiuntivo e condannato  l'appellante al pagamento di una diversa e inferiore somma di denaro. L'esito della lite ha giustificato l'integrale compensazione tra le parti delle spese dei due gradi del giudizio. °

Testo integrale:

aa
Chi è l'autore
Avv. Laura Poccioni Mediatore Avv. Laura Poccioni
Laurea in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Siena.
Iscritta all'Albo degli Avvocati di Grosseto dall'anno 2008.
Mi sono formata nell'ambito del diritto civile, occupandomi prevalentemente di problematiche attinenti ai diritti reali, condominio, contrattualistica, responsabilità civile, locazione, recupero crediti.
Dall'anno 2006 all'anno 2012 ho ricoperto il ruolo di Difensore Civico Comprensoriale per i Comuni di Massa M.ma, Monterotondo M.mo, Montieri e Roccastrada, servizio che ...
continua





Per noi la tutela della privacy è una cosa seria: I dati immessi non vengono usati per scopi pubblicitari, in ottemperanza al D.lgs.196/2003

I campi contrassegnato con (*) sono obbligatori

Invia









ok