Il mediatore deve adottare ogni opportuno provvedimento per stimolare la partecipazione delle parti alla mediazione

Rss feed Invia ad un amico
Avv. Massimo Lazzari

Tribunale di Vasto, ordinanza del 29 gennaio 2018

A cura del Mediatore Avv. Massimo Lazzari da Lecce.
Letto 880 dal 30/04/2018

Commento:
Il mediatore è tenuto ad assumere ogni opportuno provvedimento per garantire la presenza personale delle parti alla mediazione.
Nel novero dei provvedimenti possono rientrare, ad esempio, tanto il rinvio del primo incontro quanto una sollecitazione informale al difensore della parte che non intende partecipare alla mediazione.
L’attività che il mediatore è chiamato a svolgere per garantire l’avverarsi della condizione di procedibilità può anche essere conseguenza di un  impulso proveniente della parte che ha il maggior interesse al corretto svolgimento della mediazione.
Il partecipante più diligente, inoltre, può pretendere che il mediatore dia atto a verbale della concreta impossibilità di procedere all’espletamento del tentativo di mediazione per via del rifiuto della parte sollecitata a partecipare agli incontri fissati presso l’organismo competente.

Testo integrale:

aa aa
Chi è l'autore
Avv. Massimo Lazzari Mediatore Avv. Massimo Lazzari
Avvocato dal 2001. Dal periodo post laurea grazie alla pratica forense e allo svolgimento della professione di avvocato negli anni a seguire, ho raggiunto uno studio approfondito nelle materie civilistiche. Mediatore professionista dal 2010.
Seguo di preferenza pratiche di diritto di divisione, di diritti reali, di locazione, di comodato, di danni da responsabilità medica. Sono dotato di grande pazienza nel condurre una seduta di mediazione in tutte le sue fasi ai fini di un esito positivo. Ho...
continua





Per noi la tutela della privacy è una cosa seria: I dati immessi non vengono usati per scopi pubblicitari, in ottemperanza al D.lgs.196/2003

I campi contrassegnato con (*) sono obbligatori

Invia