La lite sul cortile è soggetta alla mediazione.

Rss feed Invia ad un amico
Avv. Mario Antonio Stoppa

Tribunale di Lecce, ordinanza 4.11.2015

A cura del Mediatore Avv. Mario Antonio Stoppa da Lecce.
Letto 655 dal 04/02/2016

Commento:

Nell’ambito di una controversia tra due confinanti, il Tribunale di Lecce ha stabilito che la domanda con cui si chiede dichiararsi il cortile come bene accessorio dell’abitazione, in quanto volta alla tutela dei diritti reali, rientra tra le materie soggette alla mediazione obbligatoria secondo quanto previsto dall'art.5 comma 1 bis D.Lgs. 28/2010.

Testo integrale:

N. _____/14 R.G.
TRIBUNALE DI LECCE
ORDINANZA


Il Giudice Onorario
Sciogliendo la riserva che precede;
Letti gli atti ed i verbali di causa;
Vista l’eccezione della convenuta di “difetto di procura” del difensore dell’attrice per omessa informativa ex art. 4 comma 3 del D.Lgs. 4 marzo 2010 n.28;
Ritenuta l'infondatezza, in quanto la norma richiamata non prevede, in caso di violazione degli obblighi di informazione da parte dell’avvocato al proprio assistito, un difetto di procura, ma l’annullabilità del contratto (lasciata alla disponibilità della aprte rappresentata e non informata, come chiarito anche da giurisprudenza di merito . Trib. Palermo, sez. II, 24.03.2011; Trib. Varese, sez I, 01.03.2011);
Rilevato che nel caso in esame la sig.ra XX chiede “dichiararsi che il cortile scoperto, di cui si discute, è un accessorio dell’immobile dell’odierna attrice ed appartiene in toto alla stessa”;
Ritenuto che la domanda dell’attrice sia volta alla tutela di diritti reali e, come tale, rientri tra le materie per le quali il D.L. n. 69/2013 all’art. 5 ha reintrodotto “l’obbligatorietà della mediazione”, quale presupposto di procedibilità delle azioni giudiziarie;
Visto l’art. 5 comma 1 – bis del D.Lgs. 4 marzo 2010 n.28;
PTM
Assegna alle parti il termine di quindici giorni dal ricevimento della presente ordinanza per la presentazione della domanda di mediazione di cui in premessa;
Fissa l’udienza del ______ per il prosieguo.
Manda alla Cancelleria per le comunicazioni.
Lecce, 4.11.2015.
Il Cancelliere                                 Il Giudice Onorario
                                                           Avv. Grazia Carigniani
 

aa aa
Chi è l'autore
Avv. Mario Antonio Stoppa Mediatore Avv. Mario Antonio Stoppa
Laureato in giurisprudenza a pieni voti presso l'Università del Salento, avvocato ed esperto di diritto civile e di famiglia, è autore del manuale "Comunicazione e Gestione del Conflitto nella Mediazione Civile" (2014) e del Massimario della Giurisprudenza della Mediazione Civile (2016).
E' mediatore professionista ai sensi del d.lgs. 28/2010, e crede fortemente nella mediazione civile quale strumento di pacificazione sociale attraverso cui il cittadino sviluppa la personalità e migliora le pr...
continua





Per noi la tutela della privacy è una cosa seria: I dati immessi non vengono usati per scopi pubblicitari, in ottemperanza al D.lgs.196/2003

I campi contrassegnato con (*) sono obbligatori

Invia