Definitivamente approvato il 25 novembre 2021 dalla Camera il testo della legge delega sulla riforma del processo civile

Rss feed

Secondo la sottosegretaria alla Giustizia Anna Macina, “i tempi dei processi civili in Italia torneranno in media europea, il nostro Paese tornerà ad essere un ambiente attrattivo per imprese ed investimenti”.

Letto 587 dal 26/11/2021



definitivamente-approvato-il-25-novembre-2021-dalla-camera-il-testo-della-legge-delega-sulla-riforma-del-processo-civile-1015-52.jpg  
È stato definitivamente approvato il 25 novembre 2021 dalla Camera il testo della legge delega sulla riforma del processo civile con 364 voti a favore, 32 contrari, 7 astenuti dopo la questione di fiducia posta dal Governo, come già avvenuto al Senato.
 
Saranno costituiti gruppi di lavoro per la redazione dei decreti delegati da completare al massimo entro un anno.
 
Nel nuovo processo civile si arriverà alla prima udienza con una controversia già in fase avanzata con pretese, eccezioni e mezzi di prova ben definiti, con un netto risparmio di tempo. Verrà istituito il Tribunale per le persone, per i minorenni e per le famiglie, destinato a sostituire l’attuale tribunale per i minorenni.
 
Sul fronte della mediazione, sono previsti importanti incentivi fiscali, il credito d'imposta sulle spese legali per la mediazione e l’estensione dell’obbligatorietà nei contratti di durata: franchising, consorzio, contratti d'opera, rete, società di persone e subfornitura.
La guardasigilli Marta Cartabia ha ringraziato il Parlamento “per l'alto senso di responsabilità dimostrato anche in quest'ultima occasione. Per il capitolo Giustizia ora tutte le riforme vincolanti per il Pnrr sono state approvate, nell'interesse del Paese”.


http://documenti.camera.it/leg18/dossier/pdf/GI0115a.pdf?_1638446369316
 
https://www.costozero.it/approvata-la-legge-delega-per-la-riforma-della-mediazione/
 
https://www.ildubbio.news/2021/11/25/via-libera-al-ddl-civile-cartabia-ora-subito-decreti-attuativi/
 
https://www.italiaoggi.it/news/al-via-il-nuovo-processo-civile-2542430