Introdotta una sanzione pecuniaria a carico della parte che non partecipa alla mediazione senza giustificato motivo.

Rss feed

Letto 1954 dal 15/09/2011



Il maxi emendamento alla manovra fiscale approvato il 14 settembre ha confermato l’introduzione di una sanzione a carico della parte che non ha partecipato al procedimento di mediazione senza giustificato motivo. La sanzione, pari all’importo del corrispondente contributo unificato dovuto per il giudizio, sarà comminata dal giudice nel successivo processo e sarà disposta in favore del bilancio dello Stato. Vedi la nuova formulazione dell’art. 8 d.lgs. 28/2010