Pubblicate le statistiche della Mediazione relative al 2019

Rss feed

Letto 1306 dal 04/06/2020



pubblicate-le-statistiche-della-mediazione-relative-al-2019-890-31.jpg Anche quest’anno ritorna il solito appuntamento con le statistiche della mediazione civile pubblicate dalla direzione generale di statistica e analisi organizzativa del Ministero della Giustizia.
Il primo dato che deve lasciar riflettere riguarda sicuramente il numero delle adesioni al procedimento. Se nel 2018 poco più della metà dei procedimenti vedevano comparire l’aderente, nel corso del 2019 la percentuale di mediazioni con aderente comparso ha subito una leggera flessione attestandosi ad un 49,2% totale.
Un altro aspetto su cui bisogna sicuramente lavorare riguarda il numero di mediazioni concluse con un accordo. Infatti, le mediazioni concluse con un accordo sono poco più del 28%. Se da un lato siamo davanti ad un dato in crescita rispetto allo scorso anno (27,3%), dall’altro è lecito chiedersi in che direzione lavorare per garantire non solo un aumento del numero degli accordi ma soprattutto una qualità degli stessi.




Nel solco della stessa riflessione di cui sopra si inserisce anche il dato inerente le mediazioni demandate dal giudice. E’ innegabile, infatti, che per la costruzione di una vera e propria cultura della mediazione si debba necessariamente passare dalla collaborazione tra autorità giudiziaria e organismi.
Solo nell’8% dei casi il giudice decide di mandare le parti in mediazione quando questa non è condizione di procedibilità. Come leggere questo dato? Bisogna concludere che la maggior parte delle liti non sono mediabili? Che la mediazione non viene vista come uno strumento utile? Queste sono solo alcune delle domande che potrebbero sorgere dall’analisi di questi dati.



L’utilità della mediazione, infine, si evince anche dalla durata media del procedimento stesso. Seppur mediamente più lungo di un giorno rispetto al 2018, il raggiungimento di un accordo quando le parti decidono di affidarsi ad un mediatore è garantito mediamente in 143 giorni.