Sentenze Rss feed

Le ultime sentenze emesse sulla mediazione

Cerca:

Dott. Giancarlo Buscemi

 Nella mediazione delegata il giudice obbliga le parti a partecipare e proseguire oltre al primo incontro informativo.

Con una importante ordinanza del Tribunale di Firenze, la mediazione civile torna in primo piano. Oggetto del contendere riguardava una diatriba vertente sulla validità di un contratto di acquisto di immobili e relativi oner...

Tribunale di Firenze, Ordinanza 19 marzo 2014.

Si ringrazia il mediatore Dott. Giancarlo Buscemi. Letto 3882 dal 25/03/2014


Dott.ssa Beatrice Benenati

 Non viola il principio di riservatezza ex art.9 e 10 d.lgs. 28/2010 la consulenza tecnica elaborata nel corso della mediazione e prodotta successivamente in giudizio.

Il Tribunale di Roma con l’ordinanza in esame ha ritenuto ammissibile la consulenza tecnica svolta durante la mediazione e successivamente prodotta nel giudizio di merito. Nella controversia, derivante da un errore prof...

Tribunale di Roma, Ordinanza del 17.3.2014.

Si ringrazia il mediatore Dott.ssa Beatrice Benenati. Letto 1634 dal 20/03/2014


Avv. Stefania Negro

 Il Consiglio di Stato rimanda la mediazione civile dinanzi al Tar.

Il Consiglio di Stato ha accolto l’impugnativa promossa dall’ OUA contro il Ministero della giustizia e Ministero dello Sviluppo Economico nonché contro alcune associazioni di avvocati e mediatori, il COA di Firenze e Salern...

Consiglio di Stato, Ordinanza del 12.02.2014

Si ringrazia il mediatore Avv. Stefania Negro. Letto 3157 dal 13/02/2014


Avv. Silvio Zicconi

 Mediazione delegata nel circondario del Tribunale anche se è eccepita continenza o litispendenza

Il Tribunale di Verona di recente ha affermato che la sospensione disposta nel corso del giudizio in accoglimento della eccezione di continenza rispetto ad un altro giudizio tra le parti, non incide in alcun modo sul separato...

Ordinanza del 27 gennaio 2014, Tribunale di Verona

Si ringrazia il mediatore Avv. Silvio Zicconi. Letto 4455 dal 01/02/2014


Dott. Antonio Bellizzi

 La conciliazione sottoscritta dal difensore in assenza di specifica procura che ne attribuisca i relativi poteri, è inammissibile.

Nella vicenda esaminata con la sentenza 210/2013, la Commissione Tributaria Provinciale di Reggio Emilia ha stabilito che la conciliazione raggiunta in giudizio non è valida se la procura alle liti conferita al difensore non ...

Commissione Tributaria Provinciale di Reggio Emilia, sentenza n.210/2013.

Si ringrazia il mediatore Dott. Antonio Bellizzi. Letto 2910 dal 15/01/2014


Avv. Marcella Irene Carboni

 La mediazione è disposta d’ufficio dal giudice quando ci sono delle chances di accoglimento della proposta conciliativa.

La legge 9 agosto 2013 n. 98 che ha reintrodotto la mediazione civile, ha confermato la possibilità per il giudice di disporre ex officio l’esperimento del procedimento di mediazione, allorquando nel formulare la proposta con...

Trib. Milano, Sez. Specializzata in materia di Impresa (B), ordinanza 11 novembre 2013.

Si ringrazia il mediatore Avv. Marcella Irene Carboni. Letto 2806 dal 01/12/2013


Avv. Marco Benesperi

 Anche l’azienda sanitaria deve farsi parte attiva del procedimento di mediazione laddove ciò sia utile per giungere ad un accordo.

Quando la questione dibattuta concerne la responsabilità professionale da colpa medica, anche l’azienda sanitaria, laddove ciò dovesse essere utile per pervenire ad un accordo conciliativo, può nell...

Tribunale di Roma, Sez. XIII Civile, ordinanza 24 ottobre 2013

Si ringrazia il mediatore Avv. Marco Benesperi. Letto 2069 dal 30/11/2013


Avv. Maria Barbara Gradini

 La mediazione delegata in appello si applica anche alle materie facoltative e ai procedimenti già pendenti alla data di entrata in vigore della riforma introdotta con il “decreto del fare”. L’incompetenza dell’organismo determina l’inefficacia della domanda di mediazione.

La legge 9 agosto 2013 n. 98 (di conversione del d.l. 21 giugno 2013 n. 69), riscrivendo parzialmente il tessuto normativo del d.lgs. 28/2010, ha previsto la possibilità per il giudice (anche di appello) di disporre l’esperim...

Tribunale di Milano - Sezione IX civile - Ordinanza 29 ottobre 2013

Si ringrazia il mediatore Avv. Maria Barbara Gradini. Letto 2095 dal 11/11/2013


Avv. Maria Barbara Gradini

 La mediazione delegata in appello si applica anche alle materie facoltative e ai procedimenti già pendenti alla data di entrata in vigore della riforma introdotta con il “decreto del fare”.L’incompetenza dell’organismo determina l’inefficacia della domanda di mediazione.

La legge 9 agosto 2013 n. 98 (di conversione del d.l. 21 giugno 2013 n. 69), riscrivendo parzialmente il tessuto normativo del d.lgs. 28/2010, ha previsto la possibilità per il giudice (anche di appello) di disporre l’esperim...

Tribunale di Milano - Sezione IX civile - Ordinanza 29 ottobre 2013

Si ringrazia il mediatore Avv. Maria Barbara Gradini. Letto 3463 dal 11/11/2013


Avv. Francesco Memmi

 La mediazione civile e commerciale di cui al d.lgs. 28/2010 può trovare applicazione anche con riguardo alle controversie relative alla domanda di equa riparazione in quanto vertenti su diritti patrimoniali e disponibili e, quindi, possibili oggetto di transazioni e conciliazioni

1. La mediazione civile e commerciale di cui al d.lgs. 28/2010 può trovare applicazione anche con riguardo alle controversie relative alla domanda di equa riparazione in quanto vertenti su diritti patrimoniali e disponibili e...

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE - SENTENZA 22 luglio 2013, n.17781

Si ringrazia il mediatore Avv. Francesco Memmi. Letto 2792 dal 30/09/2013


 Fabrizio Melis

 La soluzione conciliativa in corso di causa, prevista dall’art.185 bis c.p.c., può essere perseguita anche attraverso l’ausilio di un mediatore e di un organismo dotato di serietà e professionalità.

Dopo la recente introduzione normativa dell’art.185 bis c.p.c., la possibilità di addivenire ad una soluzione conciliativa a processo instaurato, dipende dalla esistenza di questioni di facile e pronta soluzione di diritto. ...

Tribunale di Roma, Sez. XIII, Ordinanza 23.9.2013

Si ringrazia il mediatore Fabrizio Melis. Letto 3527 dal 28/09/2013


Avv. Gabriella Armenia

 La mediazione civile all’indomani della sentenza Corte Cost. 272/12, conserva la sua piena utilità.

L’istituto della mediazione civile, ancorché non più obbligatoria ai fini dell’introduzione del processo, rappresenta un utile strumento per la risoluzione delle liti e il deflazionamento della giustizia civile, come opportun...

Tribunale di Varese, ordinanza 13 gennaio 2013

Si ringrazia il mediatore Avv. Gabriella Armenia. Letto 3542 dal 29/01/2013


Dott. Vittoria Bocchetti

 Le parti hanno il diritto a beneficiare della procedura di risoluzione amichevole delle liti.

La sentenza della Consulta n.272/2012 non ha abrogato la mediazione delegata ovvero il procedimento promosso su invito del giudice, essendo questa espressione del diritto del destinatario del servizio pubblico di giustizia a ...

Tribunale di Varese, ordinanza 14 dicembre 2012

Si ringrazia il mediatore Dott. Vittoria Bocchetti. Letto 1884 dal 27/01/2013


Avv. Claudio Migliaccio

 Corte Costituzionale: depositata la sentenza

Ecco il testo integrale della sentenza della Consulta che il 24 ottobre 2012 ha dichiarato incostituzionale l’istituto della mediazione obbligatoria. Due i punti chiave: i parametri comunitari, che non prevedono l’obbligato...

272/2012

Si ringrazia il mediatore Avv. Claudio Migliaccio. Letto 3745 dal 06/12/2012


Avv. Antonio Bocchetti

  La mediazione civile è obbligatoria non essendo stata depositata né pubblicata alcuna sentenza della Corte Costituzionale che ne affermi la incostituzionalità della norma

La norma che prevede l’obbligatorietà del tentativo di conciliazione (art. 5, comma 1, del d.lgs 4 marzo 2010, n. 28) è ancora valida ed efficace al momento dell’emanazione della presente ordinanza, non essendo stata deposita...

Tribunale di Lamezia TErme, ordinanza 8 novembre 2012

Si ringrazia il mediatore Avv. Antonio Bocchetti. Letto 3999 dal 30/11/2012


Dott. Commercialista Maria Caracoglia

 La mediazione civile ha un senso solo se esperita bene e con lealtà davanti ad un organismo serio ed efficiente.

Nella vicenda in oggetto il Tribunale di Ostia precisa che il buon esito della mediazione civile dipende dalla cooperazione delle parti e dalla volontà che concretamente queste hanno di voler raggiungere un accordo senza proc...

Tribunale di Roma, sez. distac. di Ostia, ordinanza 26 novembre 2012

Si ringrazia il mediatore Dott. Commercialista Maria Caracoglia. Letto 3314 dal 30/11/2012


Notaio Maria Teresa Battista

 In questo momento di incertezza è necessario puntare sulla mediazione delegata e volontaria.

In attesa della pubblicazione della sentenza della Corte Costituzionale con la quale presumibilmente sarà dichiarata l’incostituzionalità della mediazione civile nella parte che ne prevede la sua obbligatorietà, è quanto mai ...

Tribunale di Roma, sez. dist. di Ostia, ordinanza 15 novembre 2012

Si ringrazia il mediatore Notaio Maria Teresa Battista. Letto 3227 dal 30/11/2012


Avv. Gabriella Armenia

 Il comunicato stampa della Consulta non incide sulla obbligatorietà della mediazione civile.

La decisione della Consulta con cui è stata dichiarata l’incostituzionalità dell’art. 5 comma I d.lgs. 28/2010, non incide sulla obbligatorietà della mediazione civile, sia perché allo stato trattasi di pronuncia oggetto di u...

Tribunale di Varese, ordinanza 9 novembre 2012

Si ringrazia il mediatore Avv. Gabriella Armenia. Letto 3934 dal 30/11/2012


Avv. Daniela Bajona

 Le controversie scaturenti dalle polizze fideiussorie rientrano nelle materie per le quali è prevista l’obbligatorietà della mediazione civile, almeno finché non sarà depositata e pubblicata la preannunciata sentenza della Corte Costituzionale.

La causa in oggetto in quanto afferente a rapporti bancari rientra nel campo di applicazione dell’art. 5, comma 1, del d.lgs 4 marzo 2010, n. 28, e una volta consumato il potere delle parti di chiedere la sospensione o la con...

Tribunale di Lamezia Terme, ordinanza 8 novembre 2012

Si ringrazia il mediatore Avv. Daniela Bajona. Letto 3703 dal 30/11/2012


Avv. Francesca Ciccarella

 Il termine per la proposizione del giudizio di merito successivamente alla fase cautelare sommaria resta sospeso in pendenza del procedimento di mediazione civile.

Il Tribunale di Reggio Emilia con ordinanza del 13 ottobre 2012, ha affermato che nel giudizio cautelare il termine perentorio previsto per instaurare il giudizio di merito rimane sospeso nel periodo di tempo che intercorre t...

Tribunale di Reggio Emilia, ordinanza 13 ottobre 2012

Si ringrazia il mediatore Avv. Francesca Ciccarella. Letto 3973 dal 30/10/2012


Avv. Marco Benesperi

 Nullità dell’istanza di mediazione inviata tramite raccomandata e restituita al mittente per compiuta giacenza.

La domanda di mediazione spedita all’organismo successivamente alla prima udienza e restituita al mittente per compiuta giacenza è nulla quando l’intimante non chiede la proroga del termine per depositare l’istanza prima dell...

Tribunale di Gallarate, sentenza 15 giugno 2012

Si ringrazia il mediatore Avv. Marco Benesperi. Letto 3389 dal 24/10/2012


Avv. Samuele Labanca

 Deposito dell’istanza di mediazione facoltativa in pendenza del termine concesso dal giudice per l’avvio della mediazione delegata

La pendenza del sollecito alla mediazione delegata non preclude tra le stesse parti la proposizione di una successiva istanza di mediazione facoltativa. In tal caso, sebbene la pendenza dell’una impedisca la sopravvivenza del...

Tribunale di Varese, Sez. I Civ., ordinanza 28.9.2012

Si ringrazia il mediatore Avv. Samuele Labanca. Letto 1984 dal 09/10/2012


Prof. Avv. Maurizio Bocchiola

 Mancata comparizione dell’istante nel procedimento di mediazione obbligatoria - parificazione della fattispecie al mancato esperimento della mediazione - conferimento procura – applicabilità artt. 1392 e 1393 c.c..

La semplice presentazione della domanda di mediazione obbligatoria, alla quale non segua la effettiva presentazione della parte istante davanti al mediatore, non soddisfa il requisito minimo di legge perché possa affermarsi e...

Tribunale di Roma - Sez. Dist. Ostia, ordinanza 22.8.2012

Si ringrazia il mediatore Prof. Avv. Maurizio Bocchiola. Letto 3264 dal 03/10/2012


Dott. Commercialista Maria Caracoglia

 Ingiustificata partecipazione al procedimento di mediazione - l'età avanzata non giustifica l'assenza - condannati al pagamento della multa

Tribunale di Palermo - Sez. Distaccata di Bagheria - Ordinanza 20 Luglio 2012 Il Tribunale di Palermo, sezione distaccata di Bagheria, con ordinanza del 20 luglio 2012, nel seguire oramai una giurisprudenza di merito consoli...

Tribunale di Palermo - Sez. Distaccata di Bagheria - Ordinanza 20 Luglio 2012

Si ringrazia il mediatore Dott. Commercialista Maria Caracoglia. Letto 4118 dal 25/09/2012


Avv. Claudia De Marchi

 La condizione di procedibilità della domanda in materia di mediazione civile è compatibile con la condizione di proponibilità prevista dall’art. 145, commi 1 e 2, del codice delle assicurazioni.

L’attività precontenziosa prevista dal codice delle assicurazioni mira ad evitare la causa ed incide sull’azione (rendendo la domanda improponibile anche se non improcedibile come invece accade con l’art. 5 d.lgs. 28/10). Tal...

Tribunale di Palermo, Sez. Dist. Bagheria, ordinanza 20.7.2012

Si ringrazia il mediatore Avv. Claudia De Marchi. Letto 4257 dal 20/09/2012


Avv. Vittoria  Greco

 Il semplice deposito dell’istanza di mediazione non seguito dall’effettiva partecipazione della parte proponente costituisce un comportamento in frode alla legge.

Il Tribunale di Siena ha affermato che costituisce comportamento elusivo della norma che impone l’obbligatorietà dell’esperimento del procedimento di mediazione civile, quello posto in essere dalla parte processuale che depos...

Tribunale di Siena, sentenza del 25.6.2012

Si ringrazia il mediatore Avv. Vittoria Greco. Letto 2260 dal 18/09/2012


Dott. Vittoria Bocchetti

 L’età avanzata non costituisce giustificato motivo per non partecipare al procedimento di mediazione.

La partecipazione al procedimento della mediazione civile è obbligatoria salvo l’esistenza di un giustificato motivo. Nel caso in esame non si è ritenuta valida la giustificazione addotta da una delle parti - la quale non ha ...

Tribunale di Palermo, Sez. dist. Bagheria, ordinanza 20.7.2012

Si ringrazia il mediatore Dott. Vittoria Bocchetti. Letto 4005 dal 18/09/2012


Avv. Alessandra Crecco

 Estinzione del processo a seguito del buon esito della mediazione.

Il Tribunale di Varese con una recente ordinanza ha affermato che le parti invitate dal giudice ad instaurare il procedimento di mediazione, in caso di esito favorevole di questo, non sono tenute a comunicare nel processo il...

Tribunale di Varese, sez.I civ., ordinanza 6 luglio 2012

Si ringrazia il mediatore Avv. Alessandra Crecco. Letto 3048 dal 06/09/2012


Avv. Elena M. Ferraresi

 Scioglimento della comunione insistente sulla casa coniugale: ammissibilità della domanda introdotta mediante ricorso per divorzio – manifesta illegittimità costituzionale dell’art. 5 D.Lgs. sulla mediazione civile.

La domanda di scioglimento della comunione insistente sulla casa coniugale pur rientrando nella mediazione obbligatoria prevista dall’art. 5 del d.lgs. 28/2010, e segnatamente nella materia della divisione, non chiarisce se l...

Tribunale di Tivoli, ordinanza 23.5.2012

Si ringrazia il mediatore Avv. Elena M. Ferraresi. Letto 5294 dal 02/08/2012


Avv. Maria Lina Guarino

 Art. 696-bis: la sua natura cautelare esclude la necessità di mediazione preventiva

Tribunale di Varese sentenza , sezione Prima, del 24-07-2012 ((C.p.c. 696 bis) (D.lgs. 04.03.2010, n. 28, art. 5)) massima n.1 L’ambito dell’articolo 696-bis Cpc è escluso dall’obbligatorietà della mediazione sanc...

Tribunale di Varese, sezione Prima, del 24-07-2012

Si ringrazia il mediatore Avv. Maria Lina Guarino. Letto 6400 dal 02/08/2012


aa aa